Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A Pietrasanta un mese all'insegna del tiro

Di Redazione

Presso gli impianti del TSN Pietrasanta il 15, il 21e 22 e il 28 e 29 Marzo si sono tenute la Terza gara Regionale ad aria compressa e la prima ufficiale a fuoco. Un successo di atleti e spettatori

A Pietrasanta un mese all'insegna del tiro

Negli ultimi tre week end del mese di Marzo, presso il poligono del Tiro a Segno Nazionale di Pietrasanta, si sono svolte la terza prova Regionale con le armi ad aria compressa e la prima prova Regionale con le armi a fuoco, ambedue valevoli sia per il Campionato Italiano delle Sezioni, che per i Campionati Nazionali individuali delle cinque categorie Allievi, Ragazzi, Juniores, Seniores e Master. Dalle 15 Sezioni di Tiro a Segno toscane sono confluiti al poligono pietrasantino circa 450 tiratori, per un totale di oltre 650 prestazioni. E a questo proposito, una nota di merito va alla qualità organizzativa e gestionale attivata dal team pietrasantino per aver reso fluido e veloce la consegna dei risultati, destinati agli impazienti tiratori.

La parte del leone l’ha fatta, come sempre, il TSN di Lucca: i suoi atleti hanno ottenuto ben 34 medaglie, di cui 10 d’oro con le due ottime performance di Elena Pizzi, il bis di Matteo Leporatti e quello di Michela Cerri, cui si sono sommate le altre medaglie d’oro arrivate dall’azzurro Alessio Torracchi, Nicola Pizzi, Mario Spanò e Paola Aronni. Il medagliere lucchese si chiude con altre 12 medaglie d’argento e 12 di bronzo.

Sono da evidenziare i successi ottenuti da quattro attivissime Sezioni toscane, in primis il Tiro a Segno Banca di Pescia Brandani Gift Group, che con le 31 medaglie ottenute è secondo a sole tre medaglie dalla Sezione leader  grazie ai tre bravissimi allievi Gabriele Biondi, record personale in C10; Niccolò Di Vita in P10 e da Daniele Vannoni record personale in bersaglio mobile; dalle Junior donne Jana Calamari in CS3p e Irene Silvestri in PSp; dal senior Daniele Gallorini in CLT; dai master Giuliano Cerchiai in PL e da Gino Perondi bis in BMM. e in CL3p. Chiude il reparto oro il giovanissimo Francesco Polvere. Grandissima soddisfazione anche per le altre 13 medaglie d’argento e le otto di bronzo.

Articolo perondiDue giovani partecipanti alla gara

 Terza, a pari merito con Firenze, ma con più ori, è proprio la sezione di Pietrasanta con 13 medaglie, di cui due, vinte in pistola, da Mauro Tesconi, papà dell’olimpionico Luca. Sempre in pistola, eccezionale tris di Vittoria Giordano e ancora un bis di Andrea Giannoni. A seguire Luca Giannoni, Roberto Deni, Clarissa Delle Mura, i tre master Renato Pacini, Carlo Barsanti e Alberto Pasquini. Con nove medaglie d’argento e sette di bronzo si chiudono le prestazioni da podio. Il TSN Firenze ha ottenuto le stesse medaglie, ma due in meno di quelle d’oro: un grande Samuele Brucalassi in carabina e molto vicino ai record Nazionali ne vince addirittura tre; anche Alessandro Bona sempre in carabina bissa il successo. Oro ancora per Claudia Nunziati, Roberto Grassi, Chiara Ferri, Giovanni Verna, Massimo Betti e Simone Bordoni. Firenze chiude le prestazioni con dieci argenti e otto bronzi. Segue Livorno, con nove medaglie d’oro, di cui quattro provengono dal bravissimo Junior Tommaso Chelli; dal bis di Riccardo Finocckì e da quello di Raffaele Montenero e Alberto Caroti.Articolo perondi 2Carabina 10 metri

La compagine livornese ottiene ancora cinque argenti e sei medaglie di bronzo. A seguire in ordine di medaglie: Siena con nove d’oro, di
cui tre, arrivano dalle superbe prestazioni dello junior Alessio Barcucci e da quelle del non meno bravo Daniele Caroti; dal bis di Francesco Gaggioli e dal singolo di Gualdoni Nino Gianluigi. Siena finisce la serie con quattro d’argento e due di bronzo. Dodici le medaglie ottenute dal TSN Pistoia, con tre d’oro ottenute rispettivamente dalla junior donne Susi Folchinni, in netta crescita con record personale realizzato; da Gabriele Ciampolini e da Rino Baroncelli; cinque medaglie d’argento e quattro di bronzo completano il medagliere.

Nove medaglie per Carrara con le vittorie di Elisa Badiale, Alessandro Falaschi e del giovanissimo Luca Arrighi, cui si aggiungono cinque argenti e un bronzo. Un ottimo TSN Arezzo, che con cinque medaglie d’oro non ha niente da invidiare alle altre sezioni. Bissano il successo sia la junior donne Francesca Moretti che la master donne Manuela Carnesciali; un oro ed un bronzo anche per Gianni De Giudici. Bene anche il TSN Prato con sette medaglie all’attivo, di cui due di quelle d’oro sono state ottenute da Luisa Berti, le altre due da Alessio Vannucchi e dallo junior Leonardo Belluomini. Si aggiungono anche due argenti e un bronzo. Anche Pisa può ritenersi soddisfatta per i suoi tre ori ottenuti con il bis di Mariantonietta Morabito e il risultato di Michele Bottai, ai quali vanno aggiunte quattro medaglie di bronzo. Cascina non rimane indietro e porta a casa un oro con Fabrizio Calamai, tre argenti e cinque medaglie di bronzo. Una medaglia d’oro anche per il TSN sezione di Empoli con Paolo Mancini, a seguire tre d’argento e due di bronzo. Mentre il TSN Pontedera ottiene da Marco Nucci due medaglie d’oro ed un solo un argento da Carlo Mansi. Inoltre Alfio Giubbilei porta al Tiro a Segno di Fucecchio una medaglia d’oro e Loriano Cartocci un bronzo. Luca Balestri della sezione di Bibbiena mette tutti in riga nella specialità pistola a 10 metri master.

 

 

 

Numeri precedenti

2014-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2014-12014-2 Rivista Marzo-Aprile 2014-12014-3 Rivista Maggio-Giugno 2014-12013-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2013-12013-2 Rivista Marzo-Aprile 2013-12013-3 Rivista Maggio-Giugno 2013-12013-4 Rivista Luglio-Agosto 2013-12013-5 Rivista Settembre-Ottobre 2013-12013-6 Rivista Novembre-Dicembre 2013-1

.