Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A Roma l'edizione 2014 dei Campionati Juniores

Di Federica Scotti

Nazionale - In gara oltre 500 atleti provenienti da tutta Italia

A Roma l'edizione 2014 dei Campionati Juniores
Il pluripremiato campione italiano Dario Di Martino durante la gara

Obrist Di MartinoIl Presidente Obrist si congratula con Dario Di Martino dopo la vittoriaDa giovedì 24 a domenica 27 luglio 2014 si sono tenuti presso il poligono TSN di Roma i Campionati Italiani juniores, ragazzi e allievi: presenti 500 atleti provenienti da tutta Italia per un totale di circa 700 prestazioni.

Ad aprire la manifestazione la finale di pistola 10 metri juniores uomini dove ha trionfato Dario Di Martino (Forestale), che ha dominato la competizione dall`inizio alla fine, confermando il titolo già conquistato lo scorso anno (571+98.3=669.3). Spareggio per il secondo posto vinto da Fabrizio Lapenda (Candela) che ha avuto la meglio su Gabriele Bacchilega (Bologna).

Uits It juniores 250714- 4056Le atlete di pistola 10 metri junior donne premiate dal Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini e dal Presidente UITS Obrist ing. ErnfriedMedaglia d`oro per Filomena Nappo (Legnano) che ha riconfermato il titolo conquistato lo scorso anno nella pistola 10 metri juniores donne. Stabile in seconda posizione Ilenia Marconi (Tivoli), che si è aggiudicata la medaglia d`argento (377+94.8=471.8). Al terzo posto Eleonora Mazzocoli (Udine) che è risalita di ben due posizioni dal 5° posto di qualificazione ed ha realizzato il miglior punteggio di finale (372+99.4=471.4).

BacciLorenzo BacciSul gradino più alto del podio Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) che ha conquistato il titolo assoluto nella specialità di carabina 10 metri juniores uomini (588+101.1= 689.1). Spareggio per la medaglia d`argento: ad avere la meglio Giuseppe Pio Capano (Forestale) che con un 10.1 è riuscito all`ultimo colpo a relegare al terzo posto Riccardo Armiraglio (Milano) che ha chiuso con un 10.0 ed ha dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo (585+101.8=686.8).

Soddisfazioni nella pistola sportiva femminile juniores per Ilenia Marconi (Tivoli), che per la prima volta si è aggiudicata il prestigioso titolo italiano in questa specialità (571 + 198.7 = 769.7). In seconda posizione Sara Costantino (Reggio Calabria) che ha avuto il merito di aver condotto la miglior finale (563+199.5 =762.5). Al terzo posto Eleonora Mazzocoli (Udine) che ha scalato la classifica dal quinto posto di qualificazione conquistando la medaglia di bronzo (554+197.4=751.4).

Obrist PitteriIl Presidente UITS Obrist ing. Ernfried con Fulvia PitteriSul podio della carabina 10 metri juniores donne è salita per la prima volta la bolognese Fulvia Pitteri (392+101.4=493.4). La finale è stata caratterizzata da una sfida testa a testa con Dragana Palecek (Bologna), che ha chiuso in seconda posizione (392+ 101.2= 493.2). Medaglia di bronzo per Maria Schiava (Esercito), che è rimasta stabile al terzo posto (391+101.6=492.6).

Medaglia d`oro nella specialità di pistola libera juniores uomini per Dario Di Martino (Forestale) che ha riconfermato il titolo già conquistato lo scorso anno (551+97.7=648.7). Di Martino ha chiuso la sua prestazione con un vantaggio di ben 32 punti sul secondo classificato, Francesco Grimaldi (Napoli), che ha conquiostato la medaglia d`argento (528+88.7=616.7). Medaglia di bronzo per Fabrizio Lapenda (Candela) che a causa di qualche errore è scivolato in terza posizione (529+86.1=615.1).

Nella carabina libera 3 posizioni maschile sul gradino più alto del podio per la prima volta in questa specialità Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) che ha aggiunto un altra medaglia (1156+98.0=1254.0) a quella vinta nell'aria compressa. Dietro di lui Giacomo Maurina (Verona) sempre stabile al secondo posto (1154+95.0=1249), e Alessio Barcucci (Siena) che ha conquistato la medaglia di bronzo (1149+97.8=1246.8).

MorabitoL'abbraccio fra Mariantonietta Morabito e suo padreNella specialità di carabina sportiva 3 posizioni juniores donne la medaglia d`oro è andata alla giovanissima Mariantonietta Morabito (Pisa) che per la prima volta ha conquistato il titolo assoluto in questa specialità (572+99.3=671.3). A soli 15 anni Mariantonietta ha dimostrato grande maturità e determinazione nell`affrontare la sfida nella 3 posizioni e nell`ultima fase della gara è riuscita mantenersi salda in testa alla classifica . Al secondo posto Alessia De Gasperis (Roma) che ha scalato la classifica dal 4° posto di qualificazione (569+99.5=668.5). Bronzo per Maria Schiava (Esercito) che negli ultimi colpi ha perso una poszione chiudendo al terzo posto (570+95.6=665.6).

Tripletta per Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) che ha centrato l`oro anche nella carabina libera a terra juniores uomini (586+100.9=686.9). Il tiratore toscano, partito in finale con 4 punti di vantaggio, ha saputo gestire gli ultimi colpi chiudendo così in bellezza la sua carriera da juniores, con ben 3 titoli assoluti in tutte le specialità di carabina maschile. Al secondo posto Matteo Novi (Roma) che è riuscito a scalzare ben due avversari e a conquistare la medaglia d`argento (581+101.3=682.3). Medaglia di bronzo Daniele Menini (Verona) che ha perso una posizione rispetto al piazzamento iniziale ed ha chiuso al terzo posto (582+99.7=681.7).

Obrist consiglieriIl Presidente Obrist con il Vice Presidente Tito Suss ed i Consiglieri UITS Roberto Sportelli, Riccardo Mariani e Luigino Masut durante la premiazioneLa specialità di pistola automatica ha ufficialmente chiuso l'evento. Medaglia d`oro per Tommaso Chelli (Livorno) che per la prima volta nella sua carriera agonistica ha avuto la soddisfazione di salire sul gradino più alto del podio in questa specialità (17). Il tiratore toscano è riuscito nell`ultima serie ad avere la meglio su Fernando Aniballi (Roma) che ha dovuto accontentarsi del secondo posto (15). Al terzo posto Antonio Ippolito (Candela), al suo secondo anno nella categoria juniores, che è riuscito a conquistare per la prima volta il bronzo individuale ai Campionati assoluti.

Tutti i risultati

Photogallery

Numeri precedenti

2014-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2014-12014-2 Rivista Marzo-Aprile 2014-12014-3 Rivista Maggio-Giugno 2014-12013-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2013-12013-2 Rivista Marzo-Aprile 2013-12013-3 Rivista Maggio-Giugno 2013-12013-4 Rivista Luglio-Agosto 2013-12013-5 Rivista Settembre-Ottobre 2013-12013-6 Rivista Novembre-Dicembre 2013-1

.