Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Gli atleti Senior si sfidano ai Campionati Italiani di Milano

Di Federica Scotti

Nazionale

Gli atleti Senior si sfidano ai Campionati Italiani di Milano
Gli atleti di pistola 10 metri uomini durante la finale

Uits It master 11714 2775Gli atleti in gara nella carabina 10 metri uominiAnche quest'anno il poligono TSN di Milano è stato lo scenario che ha ospitato l'edizione 2014 dei Campionati Italiani Seniores, Uomini, Donne e Master. Dal 10 al 13 luglio, 710 atleti per un totale di 1000 prestazioni, hanno animato le linee del poligono della Cagnola.

Il primo a salire sul podio, nella carabina libera a terra, è stato Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) che dopo una gara di qualificazione non semplice da gestire, è riuscito negli ultimi colpi di finale a scalzare dalla cima del podio l`altoatesino Simon Weithaler (Esercito) e a conquistare il titolo assoluto (592+102.9= 694.9). "Sono molto felice di questo risultato" - ha detto Marco al termine della sua gara -"non è stata una finale facile, in questi anni ho accumulato molta esperienza in campo internazionale e questo mi ha avvantaggiato rispetto a Simon che è stato molto bravo e certamente avrà altre occasioni per rifarsi". In seconda posizione dunque Simon Weithaler che ha lottato per cercare di mantenere il vantaggio ottenuto in fase di qualificazione, ma a causa di qualche incertezza ha dovuto accontentarsi della medaglia d`argento (593+99.7= 692.7). Terzo posto per Cosimo Briano (Monza) che al nono colpo ha rischiato di scendere dal podio, ma che poi è riuscito a chiudere al terzo posto (589+ 98.7=687.7) e a lasciarsi alle spalle Paolo Montaguti (Fiamme Gialle) relegato in quarta posizione.Uits It master 12714 2906Il Presidente Obrist assiste alla finale di carabina sportiva 3 posizioni donne

Un gradito ritorno è stato quello di Simone Tressoldi (Legnano), che dopo due anni di assenza è tornato sulla cima del podio nella specialità di carabina ad aria compressa. Il tiratore lombardo qualificatosi in seconda posizione è riuscito colpo dopo colpo a conquistare il titolo assoluto (592 + 102.4= 694.4). Al secondo posto Enrico Pappalardo (Marina) protagonista di una rimonta eccezionale dal 5° posto di qualificazione (589+103.0= 692.0). Medaglia di bronzo per Alessio Borrello (Milano) che a causa di qualche incertezza negli ultimi colpi ha perso il vantaggio conquistato in gara ed ha dovuto accontentarsi del terzo posto (592+99.5= 691.5).

Nella carabina sportiva 3 posizione donne è salita Jennifer Messaggiero (Marina), che ha vinto il suo primo oro in questa specialità nella categoria seniores (576+95.4 = 671.4). Jennifer ha controllato molto bene l`emozione durante la finale, nonostante non fosse semplice gestire gli ultimi colpi a causa del vento. Al secondo posto la collega di squadra Antonella Notarangelo (Marina), sempre stabile rispetto al punteggio di qualificazione (576+94.0=670.0). Medaglia di bronzo (573+ 96.6=669.6) per Martina Pica (Roma) che all`ottavo colpo è riuscita a scalzare dall`ultimo gradino del podio Caterina Toscani (Fidenza) che ha chiuso al quarto posto ed ha realizzato il miglior punteggio di finale.

Uits It master 12714 2933Simon WeithalerPrima volta anche per il tiratore atloatesino Simon Weithaler (Esercito) che ha conquistato il titolo assoluto nella carabina libera 3 posizioni uomini (1158+97.4=1255.4):"sono molto contento di questo risultato" - ha detto Simon al termine della sua gara:"non è stato facile mantenere la concentrazione negli ultimi colpi anche perchè Marco De Nicolo è bravissimo in questa specialità e temevo potesse raggiungermi. Negli ultimi mesi ho avuto la possibilità di gareggiare anche in alcune tappe di Coppa del Mondo: misurarmi con atleti di altissimo livello internazionale mi ha aiutato a crescere anche nelle specialità a fuoco ed il risultato di oggi per me è stata una conferma in questo senso". Al secondo posto dunque Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) che ha realizzato il miglior punteggio di finale ed è riuscito a risalire di una posizone rispetto al punteggio di qualificazione (1152+101.7 =1253.7). Medaglia di bronzo per Enrico Pappalardo (Marina) che a causa di qualche incertezza è scivolato in terza posizione (1156+95.8=1251.8).

Finale combattuta quella di pistola 10 metri uomini dove ha trionfato Luca Tesconi (Carabinieri), già argento olimpico ai Giochi di Londra in questa specialità. Il tiratore di Pietrasanta è riuscito a stabilizzarsi in vetta alla classifica (581+98.8=679.8), dopo un testa a testa negli ultimi colpi con Giuseppe Giordano (Esercito) che ha chiuso in seconda posizione (578+101.1= 679.1). Straordinaria rimonta di Marco Certomà (Tivoli) che dal quinto posto di qualificazione ha raggiunto il terzo gradino del podio, ed ha disputato la miglior finale (575+102.7=677.7).

Uits It master 12714 3173Riccardo MazzettiSul gradino più alto del podio di pistola automatica è salito Riccardo Mazzetti (Esercito), reduce dall`oro conquistato alla Coppa del Mondo di Pechino, che ha realizzato il nuovo record italiano di qualificazione in questa specialità (586;33). Una grande soddisfazione per Riccardo che non solo ha confermato il titolo dello scorso anno, ma sta vivendo un momento estremamente positivo anche in campo internazionale. Al secondo posto il veterano Nicola Maffei (Ravenna) che ha dato del filo da torcere ai suoi avversari fino all`ultima serie (569; 29), seguito da Nicola Nello Pizzi (Lucca) al terzo posto (569; 20).

Uits It master 12714 3221Il Presidente Obrist consegna la palma d'oro al Direttore sportivo Valentina TurisiniDurante la premiazione il Presidente dell`Uits Obrist ing. Ernfried ha consegnato la palma d`oro al merito tecnico al Direttore Sportivo Valentina Turisini, che ha voluto condividere questa onorificenza con tutto il suo staff.

L`atleta Luca Tesconi, argento olimpico ai Giochi di Londra 2012, è stato insignito dell`onorificenza di Ufficiale di Ordine al merito della Repubblica Italiana conferito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Uits It master 12714 3064Maddalena Prassini Molto positiva la prova di Maddalena Prassini (Verona) che ha conquistato l`oro per la prima volta nella pistola 10 metri donne (377+97.7=474.7). Negli ultimi dieci colpi l`atleta veneta ha sfoderato grinta e determinazione fino a raggiungere l`ambito titolo assoluto. In seconda posizione Luisa Berti (Prato) che ha scalato la classifica dall`ottavo posto realizzando il miglior punteggio di finale (374 +98.7 = 472.7). Medaglia di bronzo per Michela Rossi (Verona) stabile al terzo posto rispetto al punteggio di qualificazione (377 + 95.3= 472.3).

Uits It master 13714 3572La gara di pistola sportiva femminileNella specialità di pistola sportiva femminile è tornata sul podio dopo qualche anno di assenza Michela Suppo (Forestale). Per anni atleta di punta ed ora tecnico dellla nazionale azzurra di tiro a segno, Michela ha messo in campo nelle ultime serie tutta la sua esperienza ed ha scalato la classifica dal terzo posto di qualificazione piazzandosi sulla cima dl podio (572+202.8=774.8). Medaglia d`argento per Maura Genovesi (Forestale) con 573+199.9=772.9 pt., terzo posto per Susanna Ricci (Torino) con 572+194.7=766.7 pt.

E' di nuovo salita sul podio dei Campionati assoluti dopo un anno di assenza Elania Nardelli (Marina): la tiratrice di Candela si è ripresa il titolo che aveva vinto già nel 2011 e nel 2012 nella carabina 10 metri donne, specialità nella quale aveva conquistato nel 2010 il bronzo ai Campionati Mondiali di Monaco. Dopo una gara di qualificazione pressochè perfetta, la Nardelli, che partiva con due punti di vantaggio, ha mantenuto la concentrazione fino all`ultimo colpo (399+103.1=502.1) conquistando l`oro. Dietro di lei si è piazzata Sabrina Sena (Forestale) che ha cercato di accorciare le distanze ma ha dovuto accontentarsi della medaglia d`argento (397+100.8=497.8). Al terzo posto l`altoatesina Monika Niederkofler (San Lorenzo Di Sebato) che ha avuto il merito di scalare la classifica dal 7° posto di qualificazione ed ha realizzato il miglior punteggio di finale (390+102.0=492.0).

Nella carabina sportiva a terra ha trionfato Marica Masina (Carabinieri), che ha dimostrato anche in questa edizione di essere tra le migliori in questa specialità (589). Ad un solo punto di distanza si è piazzata Stefania Bertola (Milano) con 588, mentre Marianna Frasson (Verona) ha chiuso in terza posizione (585).

Uits It master 13714 3740Mauro BadaracchiL`oro di Mauro Badaracchi (Forestale) nellla specialità di pistola libera ha ufficialmente chiuso l`edizione 2014 dei Campionati Italiani Seniores, Uomini, Donne e Master di Milano. Dopo essersi qualificato al secondo posto dietro a Giuseppe Giordano (Esercito), Mauro negli ultimi colpi di finale è riuscito a passare in testa alla classifica e a tornare vincitore conquistando la medaglia d`oro (558+92.9=650.9). Una vittoria meritata per il tiratore di Tivoli che vanta nella sua carriera di atleta professionista il titolo europeo ai Campionati di Meraker del 2010 nella pistola ad aria compressa, e una partecipazione alle Olimpiadi di Pechino del 2008. Al secondo posto Luca Tesconi (Carabinieri), reduce dalla vittoria di ieri nell`aria compressa, che in finale è riuscito a salire di una posizione rispetto al punteggio di qualificazione (556+93.8=649.8). Dietro di lui Guseppe Giordano (Esercito) che ha chiuso al terzo posto (559 +88.9= 647.9).

 Tutti i risultati dei Campionati Italiani Seniores, Uomini, Donne e Master

Photogallery

Uits It master 12714 3232Gli atleti di carabina premiati dal Presidente UITS Obrist ing. Ernfried e dal Vice Presidente Tito Suss

Numeri precedenti

2014-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2014-12014-2 Rivista Marzo-Aprile 2014-12014-3 Rivista Maggio-Giugno 2014-12013-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2013-12013-2 Rivista Marzo-Aprile 2013-12013-3 Rivista Maggio-Giugno 2013-12013-4 Rivista Luglio-Agosto 2013-12013-5 Rivista Settembre-Ottobre 2013-12013-6 Rivista Novembre-Dicembre 2013-1

.