Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Successo alla prima edizione del Campionato d'inverno: sul podio i giovani

Di Federica Scotti

Successo alla prima edizione del Campionato d'inverno: sul podio i giovani

Dal 4 al 6 dicembre 2015 Milano ha ospitato presso il poligono della Cagnola la prima edizione della finale del "Campionato d'Inverno", manifestazione nata quest'anno in sostituzione alla Team Cup. Presenti 8 squadre regionali di pistola e 8 di carabina, 16 squadre sezionali di pistola e 16 di carabina per un totale di circa 200 partecipanti. 

Otto le categorie di atleti che si sono sfidate nelle specialità di pistola e carabina a 10 metri: allievi, ragazzi, juniores uomini, juniores donne, uomini, donne, master uomini e master donne. Secondo il regolamento ciascun atleta può gareggiare individualmente, per la propria squadra sezionale e per la propria regione. Oltre al vincitore individuale di categoria, alla squadra vincitrice di Sezione e di Regione, i primi sei atleti di ciascuna categoria gareggiano insieme: dopo la qualificazione, i primi 8 classificati di ciascuna specialità vengono ammessi in finale, al termine della quale viene decretato il campione assoluto di carabina a 10 metri e pistola a 10 metri. 

Per quanto riguarda i gruppi sportivi militari, gareggiano solo individualmente e i primi 8 disputano la finale di carabina a 10 metri e pistola a 10 metri.

Nella categoria Gruppi Sportivi Militari, specialità di pistola 10 metri, titolo assoluto per Dino Briganti (Fiamme Gialle) che ha dato del filo da torcere ai suoi avversari chiudendo al primo posto (199.6). "Sono molto contento di questo risultato, questa gara è un ottima preparazione per verificare lo stato di forma in vista dei prossimi impegni con la nazionale" - ha commentato Dino. "La formula è divertente e permette a tiratori diversi di gareggiare tutti insieme. Sicuramente è da riproporre il prossimo anno".

Al secondo posto (197.5) Dario Di Martino (Forestale), reduce da un anno particolarmente difficile:"nell'ultimo periodo le mie prestazioni hanno avuto un calo, ho lavorato molto e il risultato di oggi mi fa ben sperare per il futuro. Quest'anno passerò nella categoria senior, cercherò di dare il massimo e di superare le selezioni per arrivare ai Campionati Europei a 10 metri di Gyor".  

Medaglia di bronzo per Silvia Grandu (Esercito) che ha mantenuto alta la concentrazione soprattutto negli ultimi colpi riuscendo ad avere la meglio su Massimo Ciccioli (Carabinieri), relegandolo al quarto posto.

Podio P10 Camp.invernoPodio pistola 10 metri Nella specialità di pistola 10 metri “Tesserati Sezione” titolo individuale per Anatolie Lehau (Vicenza), che dopo aver superato la fase di qualificazione è riuscito in finale a dare il meglio di sè, piazzandosi in cima al podio (197.8). In seconda posizione Andrea Morassut (Pordenone), già campione italiano 2015 nella categoria ragazzi (195.9). Al terzo posto Vigilio Fait (Rovereto), che vanta nella sua carriera sportiva ben 4 partecipazioni ai Giochi Olimpici e numerose vittorie in campo internazionale.

A trionfare nella specialità di carabina 10 metri “Tesserati Sezione” la giovanissima Virginia Lepri (Roma), di soli 13 anni, che ha conquistato il primo oro della sua carriera sportiva (203.6). Medaglia d'argento per Nicole Gabrielli (Predazzo), al secondo posto (202.2), seguita da Miriam Capocasale (Candela), al terzo.

Infine nella finale individuale di carabina ad aria compressa dei Gruppi Sportivi Militari ha trionfato l'altoatesino Simon Weithaler (Esercito) che all'ultimo colpo è riuscito a conquistare l'oro (207.6), relegando in seconda posizione Giuseppe Pio Capano (Forestale), che ha dovuto accontentarsi della medaglia d'argento (207.2) Bronzo per Barbara Gambaro (Fiamme Gialle).

A seguire gli atleti il Presidente Obrist ing. Ernfried che ha partecipato alle premiazioni insieme ai Consiglieri Federali  Riccardo Mariani, Riccardo Finocckì, Roberto Sportelli, Raffaele Caputo ed i rappresentanti degli atleti Nicola Pizzi e Cristiana Di Rocco.

Tutte le informazioni sull'evento sono consultabili cliccando QUI

Numeri precedenti

2014-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2014-12014-2 Rivista Marzo-Aprile 2014-12014-3 Rivista Maggio-Giugno 2014-12013-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2013-12013-2 Rivista Marzo-Aprile 2013-12013-3 Rivista Maggio-Giugno 2013-12013-4 Rivista Luglio-Agosto 2013-12013-5 Rivista Settembre-Ottobre 2013-12013-6 Rivista Novembre-Dicembre 2013-1

.