Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Novità ISSF, nasce il Target Sprint

Di Federica Scotti

(Foto ISSF)

Novità ISSF, nasce il Target Sprint

Novità in arrivo per quanto riguarda le specialità di tiro a segno. L’ISSF (International Sports Shooting Federation) ha deciso l’istituzione di una nuova disciplina denominata Target Sprint, che unisce il tiro alla corsa. La Federazione Internazionale ha creato un regolamento tecnico, ed ha deciso di fare delle attività pilota in 3 continenti: Asia (Giappone), America e in Europa (Germania, Francia, Olanda e Italia). E' una gara combinata di corsa e tiro. Il tiro viene eseguito con una carabina tradizionale ad aria compressa monocolpo alla distanza di 10 mt. e corsa in 3 serie da 400 metri.

target sprint 2Il Target Sprint è una gara che si svolge seguendo questa sequenza:

- La gara si articola in questo modo:

-  400 mt corsa

-  Tiro (l’atleta deve colpire tutti e 5 i bersagli per poter proseguire nella corsa)

-  400 mt corsa

- Tiro (l’atleta deve colpire tutti e 5 i bersagli per poter proseguire nella corsa)

- 400 mt corsa

- ARRIVO

 La partenza viene effettuata in gruppi e allo START gli atleti possono iniziare a percorre i primi 400 mt, terminati i quali potranno accedere alla pedana del poligono e colpire i 5 bersagli. Solo dopo aver colpito tutti e 5 i bersagli, l’atleta potrà continuare la gara. Gli atleti parteciperanno in gruppi di 12 persone alla volta. 

Il Consiglio Direttivo dell'Unione ha deciso di iniziare l'attività in Italia con un progetto sperimentale che coinvolgerà 7 Sezioni: Ora, Silandro, Lasa, Lucca, Novi Ligure, Ravenna e Candela. Le 7 Sezioni faranno dei progetti pilota sul territorio fino a maggio 2016, prenderanno contatti con associazioni di atletica e di corse podistiche e relazioneranno la UITS sulle esperienze avute. La prima gara internazionale in Italia si svolgerà a giugno 2016 presso il poligono TSN di Ora sotto il sodalizio della ISSF e parallelamente al Walther Trophy. Il poligono di Ora è la sede ideale per organizzare questa gara poichè è adiacente ad un campo di calcio con la pista di atletica a 400 m dove potrà essere piazzato il campo di tiro a 12 linee della ISSF, ed una grande tribuna per il pubblico. 

Il regolamento del Target Sprint è disponibile sul sito ISSF:

http://www.issf-sports.org/ oltre ad un filmato dimostrativo riguardante una gara pilota che si è svolta alla Coppa del Mondo di Monaco disponibile sul canale you tube dell’ISSF

Guarda il video del target sprint

Numeri precedenti

2014-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2014-12014-2 Rivista Marzo-Aprile 2014-12014-3 Rivista Maggio-Giugno 2014-12013-1 Rivista Gennaio-Febbraio 2013-12013-2 Rivista Marzo-Aprile 2013-12013-3 Rivista Maggio-Giugno 2013-12013-4 Rivista Luglio-Agosto 2013-12013-5 Rivista Settembre-Ottobre 2013-12013-6 Rivista Novembre-Dicembre 2013-1

.